Home Friuli Venezia Giulia Castelli aperti in primavera, a Strassoldo
Sara de Colle a Castelli Aperti, Strassoldo

Castelli aperti in primavera, a Strassoldo

da Sara
1701 visualizzazioni

Arte, artigianato e natura all’evento “Castelli Aperti” nel borgo medioevale di Strassoldo

Tutto ebbe inizio vent’anni fa, quando le proprietà dei castelli di Sopra e di Sotto di Strassoldo hanno deciso di aprire al pubblico le proprie dimore. Con la manifestazione “Castelli Aperti”, la primavera viene celebrata dalla maestria e dalla fantasia di artisti, artigiani, antiquari e vivaisti.

Il borgo di Strassoldo è già bello di per sé ma durante la manifestazione Castelli Aperti, lo è ancora di più. In primavera le case nobiliari di Sopra e di Sotto si vestono di ghirlande, nastri, fiori, colori e profumi.

Tanti gli espositori che esibiscono le proprie creazioni nelle sale dei castelli: c’è chi lavora il legno e chi ricama e crea vestiti; c’è chi dipinge e chi costruisce gioielli; c’è chi vende oggetti antichi e chi produce cosmetici o alimenti. Una vasta scelta di prodotti che i visitatori possono comprare durante questi due giorni di manifestazione.

Invece, se non siete fatti per lo shopping, potete tornare indietro nel tempo di mille anni con la vostra immaginazione e godervi gli spazi interni ed esterni dei castelli. I due manieri vennero costruiti sull’antica via romana Julia Augusta e sono visibili tutt’oggi le varie parti del borgo, come la vicinìa – il tribunale e centro amministrativo – la cancelleria o la pileria del riso, nonché i giardini con piante provenienti da tutto il mondo.

La chiesa di Santa Maria in Vineis

Poco fuori dalle mura del borgo, circondata in passato da vineis – vigneti – si trova la chiesa di Santa Maria in Vineis. Edificata nel quattordicesimo secolo, potrete andarla a visitare – gratuitamente – in occasione di Castelli Aperti. Una guida vi farà apprezzare il ciclo di affreschi dedicati alla storia della Vergine Maria. Gli affreschi sono un po’ rovinati dalle picchiettature di una intonacatura successiva ma sono ancora visibili e meravigliosi, poiché rappresentano un esempio di arte friulana.

Questo fine settimana i Castelli Aperti di Strassoldo non aspettano che la vostra visita!

Sara de Colle a Castelli Aperti

Per saperne di più: castellodistrassoldo.it

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati