Home Friuli Venezia Giulia Canyoning in Friuli Venezia Giulia: divertimento allo stato puro!
Canyoning in Val d'Arzino

Canyoning in Friuli Venezia Giulia: divertimento allo stato puro!

6 commenti

L’unione fa la forza: il canyoning serve a creare gruppo e a mettere alla prova relazioni

Consolidare un legame – o romperlo, perché forse non abbastanza forte – o creare un gruppo di lavoro: il canyoning può essere anche questo. Non solo scoperta della natura più nascosta e divertimento all’ennesima potenza. Avventurarsi a fare canyoning porta a ritrovare o a scoprire per la prima volta la fiducia nell’altra persona.

Il tragitto è arduo e da soli non ce la si può fare. Non puoi andare avanti nel percorso tra calate con la corda e attraversamenti di rapide senza l’aiuto di qualcun altro. Quel “qualcun altro” può essere la tua dolce metà, un tuo collega di lavoro o una persona sconosciuta. Fidarsi è la parola chiave. Allo stesso tempo bisogna anche aiutare e contribuire ad arrivare alla meta, tutti assieme. Ognuno è parte fondamentale all’interno del gruppo. Tutti hanno un ruolo e tutti sono fondamentali, nessuno viene messo da parte né escluso.

Val D’Arzino, tra boschi, forre ed acque cristalline

Alessandro è la guida che ci ha accompagnato in questa splendida esperienza. Prima di avventurarci a fare canyoning, ci ha spiegato la geologia del luogo e ci ha dato qualche consiglio per affrontare questa pratica in totale sicurezza. Non avrete mica paura, vero?

All’inizio vi potrà forse impressionare il fatto di tuffarvi in acqua o di calarvi con corde e moschettoni. Una volta superato il primo impatto, vorrete subito farlo ancora! Tornerete ad essere dei bambini giocosi che si divertono a buttarsi nelle pozze, a lasciarsi trascinare dalla corrente o a scendere lungo cascatelle. Cosa c’è di più bello che l’essere immersi nella natura? E se avete ancora dei dubbi, allora vi basti sapere che il canyoning è stata una delle esperienze più emozionanti che ho fatto finora.

Per maggiori informazioni sul canyoning in Friuli Venezia Giulia e per prenotazioni, visitate il sito di Alessandro de Santis canyoning adventures.

Potrebbe interessarvi anche l’articolo sulle grotte di Pradis che si trovano sempre in Val d’Arzino.

Se l’articolo vi è piaciuto, lasciate un segnale del vostro passaggio con un commento o condividetelo sui social cliccando qui sotto 🙂

6 commenti

Davide 30/07/2020 - 08:10

Sara…. Grazie!

Risposta
Sara 30/07/2020 - 09:10

Ciao Davide! Di che cosa?

Risposta
Daniela 07/08/2020 - 08:22

É uno sport-divertimento appassionante , ci sono limiti di età o é possibile praticarlo anche per gli over 70?

Risposta
Sara 07/08/2020 - 08:44

Buongiorno Signora Daniela, i miei l’hanno praticato a 79 e 75 anni! Basta avere spirito di avventura ed essere in grado di camminare per delle ore. Non ci sono assolutamente limiti di età!

Risposta
Andrea 17/08/2021 - 23:28

Come si fa a formare un gruppo assieme a te?
[email protected]

Risposta
Sara 18/08/2021 - 08:28

Ciao Andrea, penso faremo una giornata a fine agosto o il primo weekend di settembre. Aggiornamenti sui social di Torzeando.

Risposta

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati