Home Europa Budapest: cosa fare e cosa evitare in tre giorni
Castello di Buda a Budapest

Budapest: cosa fare e cosa evitare in tre giorni

da Sara
1243 visualizzazioni

5 consigli su come usare al meglio il tempo per visitare Budapest

Una città viva, antica ma giovane e piena di risorse ed attrazioni. La capitale dell’Ungheria non delude le aspettative, ma in pochi giorni è difficile visitarla tutta! Noi ci abbiamo provato e abbiamo commesso degli errori, non informandoci bene prima di andare. Vi lasciamo allora qualche suggerimento sperando vi ritorni utile.

#1 Prenotare in anticipo un alloggio

soprattutto se arrivate in macchina, visto che i parcheggi non sono quasi mai inclusi negli alberghi o bed and breakfast in centro e, se lo sono, si fanno pagare non poco. Con difficoltà abbiamo rimediato nella parte più tranquilla di Obuda in un hotel con posto auto e ci spostavamo poi in macchina. Abbiamo preso una multa perché in centro non si capisce bene dove si può parcheggiare, quindi è meglio spendere un po’ di più e parcheggiare nei garage della città. La soluzione migliore è trovare un alloggio in centro e girare con i mezzi, tra cui gli autobus e il battello “hop on e hop off ” che vi farà vedere tutti i luoghi principali di Budapest, con guida in italiano. In questo modo vi riposate mentre osservate le meraviglie della città ottimizzando i tempi.

#2 Dove andare a mangiare

Non è semplice perché c’è tanta scelta e le recensioni online dei turisti sono tra le più disparate. Il cibo da strada che abbiamo trovato nel settimo distretto non è stato male ma nulla di imperdibile. I ristoranti trovati su TripAdvisor considerati tra i migliori erano sempre tutti pieni, per cui anche in questo caso: prenotate in anticipo per non rimanere a bocca asciutta.

#3 Riservate la visita al parlamento

Non siamo entrati al parlamento perché, ancora una volta, non abbiamo comprato prima i biglietti e ci siamo letteralmente mangiati le mani, accontentandoci di vederlo da fuori. Toccherà tornare a Budapest! In alternativa, se amate la storia e vi interessa conoscere quella dell’Ungheria, potete andare a visitare il Museo del Terrore: prendete l’audio guida poiché con le sole spiegazioni in inglese è difficile capire cosa state vedendo.

#4 Visitare Szimpla Kert

Situato nel quartiere ebraico, lo Szimpla Kert è un’accozzaglia di tutto. Troverete bar, pub, ristorantini molto stravaganti e particolari. Sembra d’entrare in un condominio abbandonato occupato da artisti: luci, piante, oggetti tra i più disparati appesi in ogni dove. Un’esperienza mai provata prima!

Specchio Szimpla Kert budapest

Al Szimpla Kert!

#5 Relax ai bagni Gellért

Budapest è famosa per i suoi centri termali e le terme di Gellért sono rinomate poiché tra le più antiche e belle. Si trovano ai piedi della cittadella e sono state completate nel 1918 in un perfetto stile Art Déco. Prendetevi una mattinata per sguazzare nella piscina all’interno e in quella all’esterno dove, al suono della campana, le onde vi faranno divertire e tornare bambini.

Terme Gellert a Budapest

Relax alle Terme Gellert…

Voi siete mai stati a Budapest? Se avete altri consigli, lasciate un commento qui sotto. Se il post vi è piaciuto, condividetelo sui social, basta un click!

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati